In Sicilia si rientra a scuola il 14 settembre. Insomma, la quadratura del cerchio è ancora lontana, mentre il 14 settembre si avvicina sempre più. Trying to figure out quando inizia la scuola a settembre 2019 april 1 2017 gmc nonetheless its new deluxe crossovers and the most popular sierra 1500 pickup drive the restrictions of its utilitarian image 2019 gmc sierra 2500 hd rumor and release date 2019 GMC Sierra Denali Off-Road Review: Is It Luxurious. Banchi, DAD e organici, è polemica, MIUR - Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. : 13886391005 “L’orientamento sembra quello di assegnare subito il 50% delle risorse a tutti” - si legge in un comunicato della Uil Scuola - “sulla base del numero degli alunni e, successivamente, il restante 50% sulla base delle richieste motivate degli Uffici scolastici regionali. Musumeci, dirigenti possono spostare rientro al 24 #orizzontescuola Tenendo conto di questa criticità, il Miur e il Comitato Tecnico Scientifico chiedono di procedere in questi modi: Rientro a scuola settembre 2020: ecco tutte le misure previste, Abitante del mondo in tutte le sue forme e i suoi colori. Rientro a scuola il 14 settembre 2020, è ufficiale. Si è ancora in attesa della pubblicazione dei calendari scolastici regionali della Calabria, del Molise e della Sardegna. Il CTS ha dato delle linee guida da seguire: non si tratta di proposte o suggerimenti, ma sono delle vere e proprie direttive che vanno seguite con accortezza e precisione. Anche se il picco dei contagi dovesse arrivare entro fine marzo sicuramente non si potrà rientrare a scuola prima di inizio maggio. Scuola, come si rientra a settembre lo spiega chiaramente il Miur che fornisce tutte le regole ufficiali per il prossimo anno scolastico 2020/2021. “anno scolastico salvo in qualsiasi caso” Di redazione Sono una studentessa, si spera, alla fine del suo percorso universitario in mediazione linguistica e culturale. Nessuno studente starà una settimana a casa e una settimana a scuola. - P.I. Nello specifico l’attenzione generale si è fissata in queste ore su alcuni aspetti particolari: innanzitutto i banchi singoli a rotelle che sono stati bersaglio di critiche sia per il loro costo, sia per la loro effettiva utilità. Mantenere l’igiene personale è il primo passo per rientrare a scuola in sicurezza. ORDINANZA N. 444 DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONE PUGLIA DEL 04.12.2020 ORDINANZA N. 413 del Registro DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONE PUGLIA – Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 . Si Rientra a Scuola. Articolo originale pubblicato su Informazione Fiscale qui: A settembre si ritornerà tra i banchi di scuola ma la situazione sarà ben diversa da come l’abbiamo lasciata prima della didattica a distanza. Le date del calendario scolastico 2020-21, regione per regione Far ripartire la scuola dopo il periodo di chiusura dovuto all’epidemia di COVID-19 sarà un’impresa. A garantirlo è l’ordinanza del ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina del 24 luglio nella quale si precisa che la data vale per gli istituti di ogni ordine e grado, mentre saranno poi le Regioni a fissare un vero e proprio calendario, tenendo però presente la necessità di garantire almeno 200 giorni di lezione. Una situazione alquanto anomala in vista dell’inizio del nuovo anno scolastico. Il Comitato Tecnico Scientifico raccomanda di mantenere una distanza di almeno 1 metro tra una persona e l’altra. Scuola, il 14 settembre si torna in classe. Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Velletri al n° 14/2018 A rientrare nelle classi sono circa 5 milioni di studenti, i restanti tre invece rientreranno dopo la pausa per le elezioni. Si andrebbe a garantire solo un organico di emergenza, legato alla condizione pandemica. Di. Una misura che nell’intenzione del ministero mira a derogare il numero minimo e massimo di alunni per classe per evitare il sovraffollamento. Tuttavia, il ministro Azzolina ha respinto al mittente le accuse, smentendo il supposto costo di 300 euro e ribadendone l’utilità rispetto ai dubbi avanzati dall’economista Tito Boeri in questi termini: “Il banco singolo” - dice la Azzolina in un post sul suo profilo Facebook - “aiuta il dirigente scolastico ad organizzare lo spazio per garantire il distanziamento e, in molti casi, a lasciare unito il gruppo classe. a socio unico CF/P.IVA: 06684530964 - Testata giornalistica, Registrazione presso il Tribunale di Milano n° 291 del 18/09/2014, Scuola, rientro a settembre: cosa prevede la bozza del MIUR, Primo giorno di scuola 2020: come si rientra a settembre, Scuole superiori, come si rientra il 7 gennaio? Ma nessuno, e lo ammette lo stesso Ministro Azzolina, può dire quando l’emergenza finirà e non è detto che entro il … Intanto ci saranno i 5 in pagella. Quando si rientra a scuola? Nell'ultima conferenza stampa tenutasi ierisera, il Ministro Giuseppe Conte ha parlato anche di scuola: ha confermato che l'anno scolastico terminerà con la didattica a distanza, ma che da settembre si ritornerà a scuola, ma con precise regole, vediamo quali. Nessun cambio di passo rispetto agli anni precedenti. La ministra Azzolina: «Troppo rischioso anticipare il rientro. Network, Rientro a scuola, si parte ufficialmente il 14 settembre. Twitter. Si dice di voler usare le risorse del Recovery Found per investire e poi si fa il contrario: organico ballerino e banchi. Rientro a scuola a settembre senza una data unica dell’inizio delle attività didattiche. Se sarà confermata l’ipotesi di tenerle il 20 settembre, è possibile, anzi altamente probabile, che le scuole riaprano per gli studenti non prima del 23. Reddit gives you the best of the internet in one place. La scuola a settembre sarà molto diversa da quella a cui tutti eravamo abituati.Le decisioni riguardano gli orari, gli ingressi e le uscite e le giornate.Il tempo trascorso a scuola da settembre potrebbe essere notevolmente ridotto. L’altro terreno di scontro è quello sull’utilizzo della didattica a distanza e sui turni per evitare il sovraffollamento delle classi, consentendo a una parte di studenti di seguire le lezioni via computer. Il CTS ha osservato che diverse scuole in Italia non possono garantire il distanziamento sociale, che è una delle misure base da adottare per un rientro a scuola in sicurezza. Deve essersene resa conto la Azzolina che in questi giorni è al centro di roventi polemiche da parte dei media e dei sindacati di categoria. Allarme dei presidi: nel 40% delle aule distanziamento impossibile . Si torna a scuola a settembre: tramonta l’ipotesi maggio. La scuola è ufficialmente ripartita il 14 settembre 2020. tenere le scuole chiuse fino alla fine dell’anno e riaprirle direttamente a settembre con l’inizio del nuovo anno scolastico. L'Italia non è la Germania». Banchi, DAD e organici, è polemica, Informazione Fiscale S.r.l. Rientro a settembre, Granato: ecco le ipotesi. Per ora, quindi, queste due domande rimangono senza risposta e, se tutto dovesse rimanere così, non ci sarà bisogno di fare chiarimenti sulla questione. WhatsApp. 571. Fabrizio De Angelis - 13/07/2020. Rientro posticipato, invece, in Sardegna (22 settembre), in Puglia, in Calabria, Abruzzo e Basilicata (24 settembre). In che modo sarà il primo giorno di scuola 2020 e come si farà lezione da settembre per evitare un ritorno dei contagi da Coronavirus? WhatsApp. Rimane, pero, il fatto che sarà difficile soddisfare una richiesta di 2,4 milioni di banchi arrivata dalle scuole nel tempo che intercorre tra ora e il 14 settembre. Facebook. La Ministra Azzolina aveva anticipato l’uscita di queste misure già settimana scorsa con un post su Instagram e ieri sono state pubblicate sul sito ufficiale del Ministero. / C.F. Il mio hobby principale è cercare di rendere i miei sogni una realtà concreta, per questo ho deciso di buttarmi in questa avventura come scrittrice (ancora alle prime armi e che ha ancora tanto da imparare). Bianca Laura Granato, senatrice e … Calendario scolastico 2020-2021: date ufficiali per regione. Il filo delle mie passioni traccia trame e disegni impensabili e senza confini: scrittura, lettura, cucina, cinema, musica, scienza, fisica, viaggi, © ScuolaZoo S.r.l. Si tratta di un’ipotesi legata alle linee guida sulla didattica digitale che a breve dovrebbero essere inviate al Consiglio superiore della pubblica istruzione e uscita sulle pagine dei giornali e smentita anch’esse recisamente dal ministro insieme a quella della riduzione della durata delle lezioni a 45 minuti: “Le linee guida sulla didattica digitale integrata non dicono questo. La terza ipotesi, spuntata solo negli ultimi giorni è che in primis bisogna garantire la sicurezza degli studenti e non permettere il ritorno a scuola prima che l’emergenza sia finita. Ora che questa strana maturità è passata, siamo già pronti ad accompagnarvi al back-to-school di settembre! Twitter. È anche abbastanza intuitivo, per la verità. Rientro a scuola, per settembre si lavora su tre fronti. Tre scenari. Le zone della cattedra e della lavagna, considerate di maggior passaggio e interazione, dovranno essere rimodulate per garantire comunque la distanza tra alunno e docente di almeno 1 metro. Le decisioni prese dal Miur e dal CTS per mantenere la sicurezza nelle scuole sono state decise alla luce della situazione epidemiologica attuale. Il ministero dell’Istruzione, a seguito delle linee guida del Cts e del Piano scuola, pubblica le Faq per il rientro a scuola a settembre cercando di fare chiarezza sui dubbi di docenti, studenti e genitori. Le indicazioni sanitarie . Le mascherine non sono obbligatorie per gli studenti con una forma di disabilità non compatibile all’uso delle protezioni. Il comitato tecnico scientifico ha fornito le basi per permettere un rientro a scuola in sicurezza. Il personale di assistenza ai disabili che non può mantenere il metro di distanza dovrà prendere ulteriori precauzioni, oltre alla mascherina, con l’uso di guanti in nitrile e dispositivi di protezione per occhi, viso e mucose. Vi spieghiamo in maniera semplice e veloce il documento del CTS. Gabriele Cevasco - 17 Aprile 2020. Tutto a posto quindi? La quadratura del cerchio consiste nel riaprire i cancelli di tutti gli istituti scolastici a settembre, garantendo spazi sufficienti per il distanziamento fisico previsto dal Comitato Tecnico Scientifico, più personale docente e ATA per ridurre il numero degli alunni in classe e tenere aperte le scuole in orario prolungato. Il documento sulle misure di sicurezza da adottare per il rientro a scuola da settembre 2020 sarà il riferimento principale per ogni istituto, che avrà poi il compito di adattarele alla proria realtà scolastica. Rientro a scuola, si parte ufficialmente il 14 settembre. Le scuole dovranno essere sanificate in maniera approfondita prima del rientro degli alunni e del personale scolastico. Stessa politica, stessa storia. Resta comunque il fatto che tutti coloro che faranno rientro nelle scuole a settembre, non devono presentare queste situazioni: Non sarà necessario misurare la temperatura all’ingresso della scuola, quindi ogni persona sarà responsabile di rispettare le misure richieste in maniera autonoma. In caso di impossibilità di queste misure il CTS consiglia di organizzare le lezioni a turni o con la didattica a distanza, in quest’ultimo caso da preferire solo per le scuole medie e superiori. Neanche per idea, dato che appunto di certo sulle modalità di svolgimento della didattica, sugli organici a disposizione delle scuole (docenti e ATA) e perfino sugli arredi regna per ora l’incertezza e di conseguenza le polemiche più aspre: da quelle sul’utilità dei nuovi banchi singoli a rotelle a quelle sull’impiego della didattica a distanza (Dad) e sulla durata delle lezioni. Questi fondi pari a quasi un miliardo di euro verranno assegnati agli Uffici scolastici regionali (Usr) per incarichi temporanei di personale insegnante e amministrativo con priorità alla scuola dell’infanzia e primaria e sulla base del numero degli alunni e delle richieste avanzate dagli Usr. Nel frattempo la questione dei banchi singoli, della didattica a distanza e degli organici aggiuntivi di docenti e ATA sono al centro delle polemiche tra il ministro Azzolina, i media e i sindacati. A settembre si dovrebbe tornare a fare lezione tra i banchi di scuola e, alla luce di questo, il Miur non dovrebbe più lavorare su ulteriori linee guida per la didattica a distanza. L’annuncio del Ministero dell’Istruzione, Scuola, un novembre tra DAD e monotonia: il diario di Marwan e Paola – puntata 2, I 5 regali di Natale più originali (con cui fare un figurone), Nuovo DPCM di Natale: novità per la scuola e misure per le feste, Black Friday 2020: le migliori offerte scelte da voi per ScuolaZoo, Scuola, didattica a distanza: tutte le risposte alle vostre domande, Liveclass fotografia – Francesco Pandroni, Liveclass Videomaking – Lorenzo Invernici, mappatura delle scuole e dei locali scolastici con un’analisi della popolazione scolastica che solitamente occupa l’istituto (studenti, insegnanti, collaboratori scolastici e personale amministrativo), rimodulazione degli orari di lezione in base al numero di persone che possono occupare i locali senza creare assembramento, adozione della didattica a distanza come elemento integrativo (e non sostitutivo) nei casi in cui non è possibile organizzare le lezioni a turni o permettere il rientro delle classi al completo in sicurezza. The u/arezzoweb community on Reddit. Iscrizione ROC n. 31534/2018, Leggi l'informativa sulla Privacy | Redazione e contatti, Questo sito contribuisce all'audience di A settembre si dovrebbe tornare a fare lezione in presenza ma bisognerà rispettare delle misure di sicurezza ben precise: scopri quali sono e che cosa ha detto il Miur! Aiheeseen liittyvät videot. Enjoy the videos and music you love, upload original content, and share it all with friends, family, and the world on YouTube. Ma, ripeto, è indicazione precisa, nero su bianco, del Cts”. Ecco il Piano Scuola, così si tornerà in classe a settembre Turni differenziati, lezioni in aula anche il sabato e on line, arriva l'educazione civica. By. Il Comitato Tecnico Scientifico e il Miur hanno redatto un documento dove sono indicate tutte le misure di sicurezza per il rientro a scuola a settembre 2020. Il 1° settembre i ragazzi che non hanno raggiunto la sufficienza e coloro che secondo gli insegnanti ne hanno più bisogno, sono tornati a scuola per l’integrazione e … Diffondere queste notizie false scatena solo panico ingiustificato alle famiglie, agli studenti e al personale scolastico”. Il Comitato Tecnico Scientifico e il Miur hanno redatto un documento dove sono indicate tutte le misure di sicurezza per il rientro a scuola a settembre 2020. Per garantire la sicurezza degli alunni e dei professori, ecco le misure di sicurezza da mettere in atto sin dal primo giorno di scuola: Per permettere il distanziamento sociale, si dovranno rimodulare tutte le aule e la disposizione dei banchi. La Ministra Azzolina aveva anticipato l’uscita di queste misure già settimana scorsa con un post su Instagram e ieri sono state pubblicate sul sito ufficiale del Ministero. Tweet. Primo giorno di scuola 2020: quando inizia la scuola a settembre. Dopo la riapertura, si dovrà garantire una pulizia ordinaria quotidiana, da effettuare dopo l’uscita degli alunni. Fino a 24 ore settimanali per docenti secondaria, sì plexiglass . Tutti i documenti e le notizie ufficiali del Ministero dell’Istruzione sul rientro a scuola per l’anno scolastico 2020/2021. In ogni caso la parola d'ordine rimane una: distanziamento sociale. Ma la Azzolina non dorme sonni tranquilli nemmeno sul versante sindacale in relazione alla questione degli organici della scuola: sia docenti, sia ATA. Il 1° settembre i ragazzi che non hanno raggiunto la sufficienza e coloro che secondo gli insegnanti ne hanno più bisogno, sono tornati a scuola per l’integrazione e il recupero degli apprendimenti. Peraltro, a partire dal 1° settembre inizieranno anche le attività di integrazione e recupero degli apprendimenti relativi all’anno scolastico precedente. Per gli spazi comuni, come corridoi o laboratori, il CTS raccomanda di garantire la distanza di un metro tra le persone e quindi di regoalre l’affollamento in base a questo fattore. Pinterest. Se dovesse presentarsi un caso di Coronavirus a scuola, si raccomanda la pulizia straordinaria nei luoghi frequentati dalle persone contagiate. Ipotesi che non piace affatto ai sindacati. Primo giorno di scuola 2020: per tutti dovrebbe essere il 14 settembre e in tutta Italia secondo la decisione ufficiale comunicata dal Miur ormai già a fine giugno con la successiva ordinanza firmata dalla ministra Lucia Azzolina.. #Scuola, si rientra a #settembre, ma in attesa di banchi si usano le mascherine ⛪️ Sarà possibile utilizzare, in comodato d'uso, anche spazi parrocchiali ed edifici ecclesiastici Sicuramente non prima di maggio. Facebook. Di redazione. La novità in questo senso è venuta dall’incontro del 29 luglio tra il ministero dell’Istruzione e le organizzazioni di categoria per la presentazione dell’Ordinanza sul riparto delle risorse per “le dotazioni organiche aggiuntive per l’anno scolastico 2020/2021 previsto nel decreto Rilancio per far fronte alle esigenze legate all’emergenza sanitaria”. leggi anche. Ecco quali sono le misure da adottare: Il rientro a scuola degli studenti con disabilità dovrà essere regolato in base alla numerosità, alla tipologia di disabilità, alle risorse professionali specificatamente dedicate, garantendo in via prioritaria la didattica in presenza. DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 3 novembre 2020 – Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza … Le altre misure: Oltre a dare delle direttive per riorganizzare tutte le strutture per mettere in pratica le misure di sicurezze, il Miur ha fornito delle indicazioni ben precise per sanificare gli ambienti e per garantire l’igiene delle persone che frequenteranno la scuola da settembre. Non è escluso, quindi, che si possano apportare delle modifiche successive a questo documento in base all’andamento dei contagi nei prossimi mesi. Si tratta però di personale che a causa di un eventuale blocco delle attività dovuto a una nuova insorgenza di Coronavirus potrebbe essere licenziato per giusta causa in corso d’anno. Coronavirus, scuole chiuse: si rientra a settembre? CONDIVIDI. Un'ordinanza del ministero dell'Istruzione ha fissato anche al 1° del mese le attività di recupero per l'anno scolastico 2019-20. “anno scolastico salvo in qualsiasi caso” Tre scenari. Tutti i soggetti che dovessero manifestare dei sintomi a scuola, verranno messi subito in isolamento e verranno affidati al personale sanitario locale. 0. Rientro a scuola per il nuovo anno scolastico fissato ufficialmente per il 14 settembre 2020. Siamo nel momento in cui – se si vuole veramente rientrare in classe a settembre – bisogna passare dalla politica dei banchi alla politica degli organici”. Rientro a scuola a settembre sì, ma senza obbligo di mascherine in classe e plexiglas.E’ questa la richiesta che arriva al Ministero dell’Istruzione dalle Regioni, nel documento recapitato ieri.Due no che si aggiungono ad un altro, ovvero quello per gli ingressi scaglionati. Si prospetta un rientro a Gennaio nelle medesime condizioni in cui eravamo a Settembre.